REPORT DELLA GITA AI CASTELLI ROMANI – 13/14 SETTEMBRE 2014.

Quest’anno l’abituale gita conviviale si è svolta a chiusura della stagione estiva e la scelta è caduta su una delle mete classiche delle gite fuori porta : i castelli romani . Ci fa piacere ricordare i passaggi salienti delle due giornate settembrine.

La partenza è fissata di sabato di buon mattino ed arrivati a Frascati si visita subito l’azienda bio della famiglia De Sanctis: qui il papà Luigi affiancato dai figli Andrea e Francesco, quest’ultimo anche enologo aziendale, coltivano col metodo rigorosamente biologico i vitigni autoctoni a bacca bianca quali malvasia del Lazio, malvasia di Candia e bombino e cabernet franc tra i rossi .

La giornata, serena e non molto calda, è stata l’ideale per fare una passeggiata in vigna accompagnati dal proprietario, con successivo passaggio e visita della cantina. A seguire, nella bella sala aziendale, è stata servita una “colazione rinforzata” organizzata per noi dai premurosi e gentili proprietari.

Il pomeriggio è trascorso visitando uno dei musei più interessanti della zona: il “museo delle navi romane” lungo le rive del lago di Nemi. Al rientro verso l’albergo, alcuni di noi hanno fatto una sosta nel delizioso paesino di Nemi, col suo centro storico rinascimentale ben conservato e con vari punti panoramici con affaccio sull’omonimo lago.

Dopo tanto girovagare una breve sosta in albergo, per ricaricare le pile, e poi a coronamento della giornata, cena conviviale nella cittadina di Grottaferrata. Qui alla “taverna mari” – gestita dall’omonima famiglia – incontriamo Fabrizio che ci ha fatto gli onori di casa, quindi ci ha raggiunto il fiduciario di frascati, Massimo Grossi, è stato poi gradito ospite della serata il titolare dell’azienda bio “l’Olivella”, Danilo Notarnicola, che ha gentilmente messo a disposizione alcuni suoi vini che hanno accompagnato i vari piatti in degustazione. Nel susseguirsi delle varie portate si è potuto apprezzare l’estro e la sapienza, uniti alla tradizione della cuoca (madre di Fabrizio), che ci ha fatto gustare deliziosi piatti di qualità, sempre privilegiando gli ingredienti di stagione reperibili in zona.

La mattina di domenica ci ha visto partecipi di una scarpinata sul colle Tuscolo a visitare i resti dell’antica città di Tusculum, accompagnati da un simpatico e preparatissimo archeologo di ats tuscolo che ci ha fatto da esperta guida. La visita all’azienda “Capodarco” di Grottaferrata con successivo pranzo ha sugellato le due intense giornate trascorse ai castelli.

Si sa che l’organizzazione di una gita non è per se’ cosa semplice e alla sua riuscita concorrono svariati elementi: quindi con grande piacere andiamo a porgere i nostri ringraziamenti a tutti coloro, soci e amici, che con la loro partecipazione ne hanno permessa appunto la fattiva realizzazione.

Un particolare ringraziamento va poi ai simpatici gestori della “taverna Mari”, Fabrizio e famiglia, alla cortese e generosissima Ilaria della comunità di Capodarco, alla famiglia de Sanctis che ricordiamo per la loro amichevole accoglienza, al gentile e disponibilissimo Danilo Notarnicola dell’azienda “l’Olivella” .

Infine, un abbraccio e un caloroso saluto a Massimo Grossi fiduciario slow della condotta di frascati e terre tuscolane.

Sperando che di questo evento si serbi un buon ricordo, ai prossimi incontri,

Grazia e Giacomo

Autore
One Comment
  1. Fabio Rispondi

    Bella gita !
    Bravi!!!

Rispondi

*